La cena del povero

Standard

Lo dice la parola stessa, “la cena del povero” ti fa diventare povero, un povero più ricco di tutti i ricchi. Non è una situazione di stile di vita, di sacrificio momentaneo, di pietà… è semplicemente un aiuto verso il prossimo, verso chi, per qualche malaugurata causa, sta male, ha sbagliato, non ha una casa, è in difficoltà o ha bisogno di un consiglio da seguire. Per me il volontariato significa divenire ricchi dentro. Si diventa ricchi nel cuore. Ascoltare una persona, medicare la sua mano ferita, regalare un paio di guanti, dare un pasto caldo nella fredda sera d’inverno da gioia. Non è facile fare volontariato, spesso proprio da chi aiutiamo, veniamo insultati o bistrattati; in questi casi è bene ricordarsi che il rispetto è un piatto caldo da insegnare ed è rilevante far capire che il pane donato è un bene prezioso, così come è prezioso chi lo dona e chi lo riceve. Ci sono mille occasioni per poter capire il volontariato, o per provare a essere un volontario; quel che ho capito durante “la cena del povero” è questo, la ricchezza più grande non è mai materiale; è fatica, è umiltà, è rispetto ma è prima di tutto è gioia di aver donato un sorriso a chi per lungo tempo l’aveva dimenticato.

Da queste riflessioni si può solo pensare e cercare di comprendere che ciò che abbiamo come la terra, il sole, l’acqua, insomma tutto quel che ci circonda, dobbiamo custodirlo con cura… e dare il meglio di noi stessi perché questo avvenga.

A Alfio…

Chi volesse seguire o iniziare un’ esperienza di volontariato su http://www.csvbg.org,

può trovare le informazioni sulla comunità di Sorisole (BG)

Nic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...