Malattie d’allevamento, la Coccidiosi

Standard

Il nostro piccolo allevamento di polli ha un problema, ovvero una patologia non facile da curare.

La coccidosi ha colpito un paio di polli del nostro allevamento, i più piccoli infatti mostrano poco appetito e dimagriscono parecchio, presentano diarrea e una fiacchezza nel portamento delle ali.

La coccidiosi è prodotta da un microrganismo protozoario del genere Eimeria, che s’insedia nelle vie digerenti causando enteriti spesso letali: notevole è la contagiosità e gli agenti veicolatori sono la bevanda, il cibo, gli escrementi :

uccelli ed insetti possono venir incolpati come veicolanti. Colpisce i polli ed altri gallinacei di qualsiasi età, ma anche conigli e cani.

La prevenzione e la lotta si attua con la somministrazione nella bevanda e nei pastoni di vitamine e sulfamidici.
Al solito si prenderanno le consuete precauzioni di isolamento e disinfezione ed in particolare si cercherà di mantenere l’ambiente molto asciutto, dato che l’umidità é un mezzo più che favorevole alla vita dei coccidi.

Con prodotti contenenti il principio attivo della sulfachinossalina, si consiglia di fare una classica proporzione per la corretta somministrazione del prodotto, somministrare la dose terapeutica per 3 giorni, sospenderla per 2 e quindi ripetere per altri 3 giorni.

Per ulteriori domande o considerazioni scrivete a: AGRIPENSAR@GMAIL.COM

La Redazione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...