Il Tempo degli Agrumi

Standard

Ad inizio autunno abbiamo parlato del vecchio proverbio “Una mela al giorno toglie il medico di torno” riflettendo su cosa si intende veramente con questo detto e sull’importanza di mangiare frutta e verdura di stagione. Appurato che mangiare frutta e verdura di stagione fa bene, la domanda da fare è: quali sono il modo e il momento migliori per consumare frutta e verdura in modo da trarne il massimo dei benefici?

Mangiare frutta e verdura di stagione:
Come già detto qui, mangiare frutta e verdura di stagione è ideale sia per motivi etici sia perché è il periodo dell’anno durante il quale il nostro organismo è in grado di trarne il massimo vantaggio.

Mangiare la frutta lontano dai pasti:
La frutta richiede una digestione molto veloce e ha la peculiarità di sostare poco tempo nel nostro stomaco; mangiare a frutta a fine pasto significa quindi “costringerla” a rimanere nello stomaco più a lungo di quanto è necessario, rendendo più lenta la sua digestione a causa della presenza di altri cibi.

Mangiare la verdura ad inizio pasto:
Mangiare la verdura cruda a inizio pasto è un buon trucchetto per riuscirne a mangiare di più. Non corriamo quindi il rischio di saziarci con gli altri alimenti e “non avere più spazio” per la verdura.

Mangiare frutta e verdura “vera”:
Il nostro corpo è in grado di trarre il maggior beneficio dal consumo del frutto o dell’ortaggio integri; è quindi preferibile il consumo di frutta e verdura “vera” piuttosto che l’assunzione di succhi, centrifughe o altri derivati che hanno subito delle manipolazioni. Consumare frutta e verdura integri, inoltre, ci permette un maggiore controllo sullaloro qualità, e ci evita l’assunzione di tutti quei prodotti (zuccheri, conservanti ecc.) che vengono utilizzati per la preparazione della bevande/frutta e macedonie sciroppate in commercio.

Mangiare frutta e verdura adeguatamente cotti:
La cottura elimina buona parte delle vitamine e dei sali minerali. Per cuocere le verdure è preferibile la cottura a vapore; si può utilizzare l’acqua che rimane, ricca di sali minerali, per cucinare minestre e risotti.

Anche per la nuova stagione che si avvicina, noi di Agripensar, abbiamo pensato di fare con voi la lista della spesa e suggerirvi i prodotti da mettere nel carrello!!!

dicembre
frutta: arancia, kiwi, mandarancio, mela, pera.
verdura: bieta, broccolo, carciofo, carota, cavolfiore, cavolo, cicoria, cima di rapa, finocchio, patate, porro, radicchio, spinaci, zucca.

gennaio
frutta: arancia, kiwi, mandarancio, mela, pera, pompelmo
verdura: bieta, broccoli, carciofi, carote, cavolfiori, cavoli, finocchi, patate, porri, radicchio, sedano, spinaci, zucca.

febbraio:
frutta: arancia, kiwi, mandarancio, mandarino, mela, pera
verdura: bieta, broccoli, carciofi, carote, cavolfiori, cavoli, finocchi, patate, porri, radicchio, sedano, spinaci, zucca.

marzo:
frutta: arancia, kiwi, mandarino, mela, pera
verdura: asparagi, bieta, broccoli, carciofi, carote, cavolfiori, cavoli, finocchi, insalata, patate, porri, radicchio, sedano, spinaci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...