Teatrando riparte, nuovi corsi, adulti, ragazzi, bambini

Immagine

Pronti, prontissimi si ricomincia con l’attivo di 13 anni di scuola di teatro a Bergamo: TEATRANDO.
Si organizzano corsi per adulti, ragazzi e bambini, per chiunque voglia scoprire non solo il bello della recitazione e dell’espressione corporea ma anche le proprie ed altrui dinamiche, le melodiose curiosità della dizione e dell’uso della voce.

Teatrando13

Una casa in fiore: ad ogni stanza la sua pianta!

Standard

Le giornate stanno diventando piano piano sempre più corte, e il caldo Sole estivo inizia ad alternarsi a giornate più grigie e piovose; per mantenere vivaci e colorate le nostre giornate, possiamo però affidarci alle piante!
Le 
piante da appartamento, grazie al processo di osmosi, non sono solo allegreeleganti e decorative; sono anche in grado di purificare l’aria delle nostre case, rendendola più sana.
Guanti da giardinaggio alla mano, vediamo che pianta mettere in ogni stanza, perché ogni pianta non solo ha esigenze diverse di luce e temperatura, ma ha anche diversi effetti disinquinanti.

Ficus Agripensar

Il Ficus è una di quelle piante che in casa non deve mancare!
Infatti è in grado di filtrare la
formaldeide, un potente battericida amico dell’industria ma nemico della nostra salute.
Anche se in quantità ridotte e controllate, la formaldeide, catalogata dalla Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro come “cancerogeno certo per l’uomo per inalazione”, viene ancora utilizzata.
La possiamo trovare nei 
disinfettanti per la casa, nei tessuti e anche nei mobili in truciolare dove viene utilizzata come collante.
Direi quindi che il Ficus è una pianta da bagno e da salotto.
Per garantire al nostro Ficus una vita lunga e una crescita armoniosa dobbiamo ricordarci di garantirgli un luogo molto luminoso, evitando però il Sole diretto, inoltre non dobbiamo esagerare con le annaffiature.

Begonia

Anche se in maniera minore rispetto al Ficus, la Begonia rientra nella categoria di piante in grado di purificare l’aria dalla formaldeide.
Un’altra peculiarità della Begonia è quella di 
emettere ossigeno durante la notte; questo significa che, come tutte le piante, rilascia nell’aria sia ossigeno che anidride carbonica, ma a differenza di altre piane il bilancio di ossigeno è positivo durante la notte.
Possiamo quindi considerare la Begonia ideale per la camera da letto.
E non abbiate paura! Ricordatevi che non stiamo parlando di un Baobab secolare, ma della nostra piccola Begonia… temo che il caro maritino ci “rubi” più ossigeno di quanto non possa fare la nostra pianticella in vaso!!!
Le Begonie vanno 
annaffiate spesso ma dobbiamo lasciare il tempo al terriccio di asciugarsi tra una annaffiatura e l’altra; inoltre amano posizioni illuminate, ma non la luce diretta del Sole.

Edera

Anch’essa ottima per inibire la formaldeide, l‘Edera è anche in grado di ridurre la diffusione di particelle inquinanti trasmesse con le feci degli animali domestici.
E’ molto bella e abbastanza facile da curare: basta mantenere umido il terriccio ed assicurarle un posticino ombreggiato.
L’edera è sicuramente una pianta da cucina.


Aloe

Infine l’Aloe. Indovinate? Anche lei è un’ottima alleata contro la formaldeide e il benzene, ed oltre alle sue caratteristiche purificanti dell’aria è conosciuta per le sue proprietà cicatrizzanti e lenitive sulla pelle: accelera la guarigione delle ferite ed è utile contro il mal di testa.
L’Aloe è una pianta robustissima, che richiede pochissima acqua e va tenuta sempre in penombra.
Un buon posto per l’Aloe è il soggiorno!

Agriamici! Questo articolo vuole essere semplicemente uno spunto, innanzitutto per capire che le piante non sono e non vanno trattate come un oggetto: ogni pianta a la sue necessità e peculiarità e quindi non basta semplicemente metterla sopra il caminetto perché lì arreda di più!
Insomma, potendo avere una casa più sana, soltanto scegliendo con cura dove posizionare le nostre piantine, perché non farlo?

Concludendo, leggete sempre con spirito critico quello che vi proponiamo!!!

La Bagi.